• info@asclions.net

PROMOS a fianco di CROCE ROSSA ITALIANA

PROMOS a fianco di CROCE ROSSA ITALIANA

Promos partecipa, con 3 strutture, alla campagna nazionale di charity

indetta da CNCC (Consiglio Nazionale Centri Commerciali) per Croce Rossa Italiana

Saranno oltre 300 i Centri Commerciali, Retail Park e Outlet che domenica 17 e 24 febbraio, parteciperanno alla  raccolta fondi indetta da CNCC a favore di Croce Rossa Italiana per l’acquisto di nuove ambulanze sul territorio nazionale.

Un’attività che avrà l’obiettivo di promuovere su larga scala la prevenzione e informare attivamente il pubblico su come prendersi cura della propria salute.

I volontari della Croce Rossa Italiana saranno presenti nelle strutture aderenti all’iniziativa con corner adibiti alla raccolta fondi e organizzando, in accordo con i Centri, numerose attività di promozione per uno stile di vita sano come la misurazione della pressione arteriosa, la donazione del sangue e le lezioni di primo soccorso (rianimazione cardio-polmonare, manovre di disostruzione pediatriche, uso del defibrillatore semi-automatico).

La solidarietà è da sempre una attività a cui la nostra Azienda presta particolare attenzione e impegno – dichiara Carlo Maffioli,Presidente Promos – e per questo i centri da noi gestiti ospitano spesso iniziative charity. Riteniamo che proprio in luoghi di svago ed intrattenimento si debbano proporre al visitatore anche eventi attenti al sociale, che promuovano attività con contenuti altamente valoriali e importanti valori etici. Abbiamo quindi accolto con molto entusiasmo questa iniziativa con Croce Rossa Italiana, attivando tutti i nostri centri, nella speranza di poter contribuire non solo attivamente ma anche con una consistente raccolta fondi.”

3 le strutture gestite da Promos che parteciperanno alla gara di solidarietà per Croce Rossa Italiana: Centro Commerciale Europa di Palazzolo Sull’Oglio (BS), Valmontone Outlet (RM) e Mondovicino Outlet Village (CN).

L’impegno nel sociale di Promos si concretizza in tutti i tre Centri con l’organizzazione di attività ad hoc e speciali tra le quali, ad esempio, percorsi ludici per la sensibilizzazione contro l’abuso di alcol o ambulatori mobili per l’analisi del proprio stato di salute.

admin

Invia il messaggio